Donna in bikini su una sdraio

Lavare un bikini: suggerimento per la cura dei costumi da bagno

I costumi da bagno e gli asciugamani sono esposti a numerose sollecitazioni quali sole, cloro, sale o sudore. Se volete indossare il vostro bikini, il costume intero o i pantaloncini da bagno per più di una stagione, vi raccomandiamo di lavarli e prendervene cura correttamente. I suggerimenti che seguono vi aiuteranno a farlo!

Lavate i costumi da bagno prima di indossarli per la prima volta

Assicuratevi di lavare i costumi da bagno appena acquistati prima di indossarli per la prima volta. Un detersivo con un protettore di fibre come Perlana Renew & Repair Colori & Fibre è particolarmente adatto per il lavaggio del vostro bikini colorato preferito. Il ciclo di lavaggio è necessario non solo per motivi di igiene: durante la fabbricazione di prodotti tessili molti produttori usano sostanze chimiche per le quali si raccomanda che il contatto con la pelle sia solo limitato. Alcuni dei materiali usati nei costumi da bagno, ad esempio il poliestere, l'elastan o il nylon, vengono spesso trattati con antimuffa. Di frequente si usano anche tinture, fissativi o plastificanti che possono causare infiammazione e prurito.

Lavate i costumi da bagno dopo il bagno

I filtri solari e gli oli abbronzanti possono lasciare macchie sui costumi da bagno. Inoltre, a lungo andare anche la sabbia, il sale e il cloro possono danneggiare i costumi. Pertanto sarebbe meglio sciacquare il bikini o il costume intero in acqua pulita subito dopo aver fatto il bagno. Mentre vi fate la doccia potete anche sottoporre il bikini o i pantaloncini da bagno a un primo lavaggio a mano con uno shampoo delicato. Dopo aver usato il costume da bagno tre o quattro volte, bisogna poi lavarlo correttamente. Ossia in lavatrice, per assicurarsi di rimuovere bene ogni traccia di sporco.

Non sottoponete a troppo stress i tessuti da bagno delicati: non lavate il bikini a 60 °C. È meglio farlo a 30 °C e con un ciclo delicato. Inoltre è meglio omettere la centrifuga e usare un detersivo delicato. Per i costumi da bagno multicolori è idoneo un detersivo delicato o per capi colorati; per i costumi da bagno dai colori chiari o bianchi, un detersivo universale o multiuso. Inoltre è meglio non usare ammorbidente, altrimenti il costume da bagno si sciuperà con il tempo. Per proteggere i costumi da bagno dagli impatti meccanici all'interno della lavatrice, metteteli in una rete salvabucato, come la biancheria intima. Così le fibbie e le estremità metalliche non si piegheranno e non graffieranno il cestello della lavatrice.

Uomo con costume da bagno azzurro su una sdraio in spiaggia, con un cappello di paglia che gli copre il viso
Nuotare è uno dei grandi piaceri della spiaggia. E con colori radiosi farete un figurone.

Asciugate il costume da bagno correttamente

I costumi bagnati non andrebbero mai fatti asciugare al sole. La luce solare diretta fa sbiadire i colori. Il miglior metodo di asciugatura consiste nello strizzare delicatamente i pantaloncini da bagno o il costume intero all'interno di un asciugamano e poi metterli su uno stendino all'ombra. Se appendete il bikini o il costume intero quando sono bagnati, le fibre elastiche si consumano rapidamente. D'altra parte, il calore di un'asciugatrice o di un calorifero possono alterare l'indossabilità. Potete lavare gli asciugamani e i teli da bagno in lavatrice a 60 °C, selezionando in base al colore. È meglio farli asciugare all'aria per evitare che le fibre si irrigidiscano.

Cura di tessuti da bagno diversi

Un'occhiata all'etichetta del capo vi aiuterà a lavare il bikini correttamente. La maggior parte dei tessuti da bagno sono realizzati in poliestere e contengono anche elastan o poliammide. Tuttavia, ormai il neoprene non si usa più solo per le mute da surf e le mute subacquee. Un numero crescente di marchi prestigiosi usa ora questo materiale anche per i costumi da bagno. La pulizia è più difficile perché nel neoprene si suda di più, ma i capi possono essere lavati solo con acqua fredda e a mano. Se sono molto sporchi è utile metterli in ammollo per un po' con un po' di detersivo.

Anche i bikini all'uncinetto sono di moda, ma come lavarli? Di preferenza con il programma per tessuti delicati, a 30 °C e con un po’ di ammorbidente. Non metteteli in nessun caso nell'asciugatrice e non strizzateli. Il modo migliore di far asciugare un bikini all'uncinetto è stendendolo bene su un asciugamano o su uno stendino collocato all'ombra. Così vi godrete i vostri capi preferiti più a lungo!

Articoli Correlati