Perlana Perlana

#Renew

Come creare riutilizzando

Restyling: come trovare il tuo stile in 3 facili mosse

Uno dei modi più semplici per rendere il tuo guardaroba sostenibile è riempirlo di outfit che adori. Ovviamente, astieniti dal comprare capi che non ti stanno e articoli prettamente stagionali o di bassa qualità. Tuttavia, la vera chiave che ti permetterà di rinnovare con successo il guardaroba in modo sostenibile è conoscere quali indumenti riflettano la tua essenza, quindi concentrati e individuali.

Per qualcuno, trovare il proprio stile è facile. Per altri, meno. A prescindere dal gruppo a cui appartieni, queste tre mosse ti aiuteranno a trovare la tua strada, ad affinare il tuo senso dell’io e della moda e a creare un look che ti rappresenti.

Passo 1: rinnova il tuo modo di pensare

A rack of conscious and well-curated women’s clothing

Il passo apparentemente più semplice nel tuo viaggio di restyling può essere anche il più difficile. L’abbigliamento femminile è spesso disegnato più pensando a chi lo guarda che a chi lo indossa. Le donne sono condizionate dal pensiero di cosa penseranno gli altri delle loro scelte, ponendo look e preferenze altrui al di sopra del gusto e del comfort personali. È ora di abbandonare questa mentalità!

Anziché raccogliere i suggerimenti di stile di “esperti” e chiedersi cosa gli altri pensino di ciò che indossiamo, considera piuttosto come ti senti tu. Inizia con il tuo adorato outfit da giornata di relax. Forse non è troppo presentabile, ma perché lo ami tanto? Per il colore, il tessuto, il taglio? Conserva ricordi felici o ci sei affezionata semplicemente per un senso di nostalgia? Prendi nota mentalmente di tutti gli aspetti che ti fanno sentire così a tuo agio quando lo indossi, poi passa al tuo look “sicuro”. Forse è il tuo vecchio e fidato abito nero, o magari quel grazioso abbinamento jeans+top o ancora quel tailleur privo di fronzoli. Un outfit in grado di far star bene una donna custodisce un grande potere. Annota nuovamente ciò che ti fa sentire bene quando indossi quel particolare stile.

Mettendo in relazione gli aspetti di ogni outfit che già possiedi, inizieranno ad emergere dei modelli. Sei più a tuo agio in forme ampie e fluide, colori caldi e motivi grintosi? O forse ti vedi meglio con indumenti monocromatici, linee più definite e classici senza tempo? Qualsiasi cosa tu scopra, sei solo all’inizio del tuo viaggio alla (ri)scoperta del tuo stile personale.

Two women admiring their restyled outfits

Passo 2: cosa indossano le altre

Ti sei appena disassuefatta ai suggerimenti di stile altrui che è già il momento ti riportarli nel tuo viaggio. Ma anziché guardare a donne con uno stile che ammiri, prova a individuare invece quelle ai cui tu assomigli di più e cerca di capire cosa ti piace di come si vestono. Non ha alcun senso cercare di emulare Audrey Hepburn se sei alta e adori la vita all’aria aperta e le sneaker. Allo stesso modo, se sei una persona introversa con un lavoro da ufficio e odi essere al centro dell’attenzione, non potrai mai essere Gwen Stefani. Le tue icone di stile non devono per forza essere personaggi famosi. Guarda alle figure femminili della tua famiglia, amiche, colleghe e alle donne che nei decenni hanno lavorato nel tuo settore facendolo con classe.

L’obiettivo di questo esercizio non è quello di adottare pedissequamente il modello di qualcuno, quanto piuttosto di notare gli aspetti positivi degli outfit altrui e cercare di capire se e quanto possano funzionare con la tua personalità, il tuo fisico e il tuo stile di vita.

Passo 3: suggerimenti per creare il tuo guardaroba personale

Tenendo a mente tutto ciò che hai imparato sulle tue preferenze di stile, informati ulteriormente sulla storia della moda. Un ottimo posto dove trovare consigli pratici sono i libri come il Piccolo dizionario della moda di Christian Dior, la raccolta di saggi Women in Clothes o Il piccolo libro nero dello stile di Nina García.

Una volta stabilito il tuo genere di stile e appurato cosa comporta, inizia a creare il tuo armadio capsula. Liberati di tutti quei vecchi capi che non si adattano al tuo stile personale, riserva un posto d’onore a quelli che invece lo fanno e stabilisci una serie di regole per i nuovi acquisti. È il tuo guardaroba, quindi sei tu a fare le regole (vedi passo 1): ricordati di rispettarle con il passare del tempo. Per saperne di più sugli ingredienti fondamentali per un armadio capsula sostenibile, leggi qui.

Image credits
Header image: Getty Images
Image of  woman looking through a rack of curated clothes: Stocksy
Image of two women in front of a roller-door wearing trendy outfits: Stocksy

Mentre tu stai rinnovando lo stile del tuo guardaroba, noi stiamo rinnovando i nostri sforzi a favore della sostenibilità. Vuoi saperne di più su cosa Perlana sta facendo e ha in progetto di fare? Leggi qui