Perlana

Posso lavare la lana in lavatrice?

Se il capo presenta l'etichetta 'lavabile in lavatrice" o "lana lavabile in lavatrice" non esiste alcun rischio. In tal caso, puoi servirti del programma per lana. Se l'etichetta del capo riporta il simbolo lavaggio a mano puoi utilizzare Perlana Cura per Capi Delicati dosandolo come raccomandato sul flacone. Non dimenticare di utilizzare Perlana Cura per Capi Delicati. La sua speciale schiuma mette al riparo il capo dalle sollecitazioni meccaniche della lavatrice o del lavaggio a mano.

Puoi trovare informazioni utili e consigli pratici sull'argomento nella sezione Consigli per la cura della lana.

Perché la lana si infeltrisce?

Quando la fibra della lana viene sollecitata da operazioni meccaniche (ad esempio, strofinata, strizzata o pressata), i suoi fili sottili si attorcigliano l'uno all'altro. Anche i lavaggi a temperature troppo elevate possono causare un rigonfiamento delle fibre di lana. Se in aggiunta, utillizzi un detersivo per capi generici o colorati al posto di uno specifico per la lana, rischi di danneggiare ulteriormente il tessuto. Tutto ciò porta al suo deterioramento sia della consistenza che della forma del capo. Ecco perché è meglio utilizzare Perlana Cura per Capi Delicati.

Puoi trovare informazioni utili e consigli pratici sull'argomento nella sezione Consigli per la cura della lana.

Perché è necessario lavare la lana con un detersivo specifico?

Il lavaggio può infeltrire i maglioni, i cardigan e le sciarpe di lana, rendendo indispensabile uno specifico detersivo per lana e un apposito programma di lavaggio. Grazie alla sua formula arricchita con balsamo per le fibre ed estratti di Bambù, Perlana Cura per Capi Delicati si prende cura dei tuoi capi ad ogni lavaggio, rendendoli incredibilmente morbidi ed evitando l'infeltrimento.

Puoi trovare informazioni utili e consigli pratici sull'argomento nella sezione Consigli per la cura della lana.

Come posso prendermi cura in modo ottimale dei tessuti di lana delicati, come l'angora e il cashmere?

  • Selezionare il programma di lavaggio a mano o quello specifico per la lana (massima temperatura 30°C). In caso di lavaggio a mano procedere seguendo le indicazioni sotto riportate.
  • Utilizzare uno speciale detersivo specifico  come Perlana Cura per Capi Delicati.
  • Evitare sollecitazioni meccaniche (strizzare, torcere, ecc...)
  • Strizzare l'acqua in eccesso con un asciugamano
  • Lasciare asciugare in posizione orizzontale

Puoi trovare informazioni utili e consigli pratici sull'argomento nella sezione Consigli per la cura della lana.

In che modo devo lavare i piumini e i capi in piuma?

Il piumino è dotato di un'eccezionale elasticità. La capacità di offrire "calore senza peso" lo rende un materiale insuperabile per trapunte e per caldi e confortevoli capi invernali. Lava i capi in piuma con Perlana Cura per Capi Delicati, selezionando il programma lana o delicati a 30°C. I piumini o i capi con imbottitura in piuma vanno lasciati asciugare all'aria in posizione orizzontale e scossi di tanto in tanto. In alternativa, se indicato in etichetta, puoi ricorrere all'asciugatrice con un ciclo a bassa temperatura.

Come devo comportarmi nel lavaggio della biancheria intima e delle calze?

Mutande, reggiseni e collant presentano spesso fibre sintetiche quali poliammide, poliestere e poliacrilico, talvolta in combinazione con modeste quantità di viscosa o cotone. Tali fibre vantano numerose qualità: conservano la loro forma, non si sgualciscono, sono facili da lavare, rapide da asciugare e richiedono raramente l'uso del ferro da stiro. I tessuti sintetici colorati vanno lavati ad un massimo di 40°C, idealmente con Perlana Cura per Capi Delicati. Per asciugarlo, appendi il bucato al riparo della luce del sole. In caso di necessità, stira i capi a basse temperature, tenendo un panno umido sotto il ferro seguendo le indicazioni riportate in etichetta.

Como posso prendermi cura dei tessuti di lino?

Il lino viene ricavato dallo stelo della omonima pianta e costituisce una delle fibre tessili più antiche. Il tessuto sfoggia una lucentezza e una resistenza particolari, non si ricopre di pelucchi. È consigliabile lavare i capi in lino colorato e non sbiancato a un massimo di 40°C con Perlana Cura per Capi Delicati. Prima di stendere i capi ad asciugare, ricordati di tirarli fino a ritrovare la forma originaria. Non asciugare mai i tessuti di lino nell'asciugatrice o sotto la luce diretta del sole. Preferibilmente, i capi vanno stirati ancora umidi e al rovescio. In caso di capi in lino bianchi, utilizzare Perlana Rinnova+ Bianco.

Come posso prendermi cura dei tessuti di seta?

Estratto dal bozzolo del baco da seta, questo tessuto è uno dei più preziosi al mondo. I capi in seta vanno raggruppati per colori, poiché spesso si possono lavare in lavatrice (previa verifica dell'etichetta). Puoi utilizzare Perlana Cura per Capi Delicati selezionando il programma di lavaggio per lana o per delicati a 30°C, oppure quello apposito per seta. Se l'etichetta indica la possibilità del lavaggio a mano, è opportuno immergerli rapidamente e in modo delicato in acqua non superiore ai 30°C, evitando di strofinarli, sfregarli, pressarli o strizzarli. Non mettere a mollo i capi in seta e non immergerli nella schiuma a lungo. Lascia asciugare in posizione orizzontale i vestiti in seta pura, ad eccezione delle camicie, che è preferibile appendere a una gruccia. Non esporre i capi in seta alla vicinanza del calorifero o alla luce diretta del sole, e ricorda di stirarli al rovescio, a basse temperature e leggermente inumiditi.

Come dovrei lavare i tessuti delicati in viscosa?

Ottenuta dalla rigenerazione chimica di alcune sostanze naturali, la viscosa è una fibra simile alla seta, così leggera e fluida da rappresentare uno dei tessuti più richiesti nell'ambito della moda. Se indicato in etichetta, la viscosa può tranquillamente essere lavata in lavatrice con Perlana Cura per Capi Delicati. Vista la sua sensibilità alle sollecitazioni meccaniche, è necessario selezionare il programma delicati, evitando di caricare il cestello oltre i due terzi della sua capacità. Questo tipo di tessuto richiede una centrifuga breve e a bassa velocità, e va lasciato asciugare sullo stendibiancheria (mai nell'asciugatrice). I capi in viscosa possono essere stirati tanto bagnati che con l'aiuto di un panno umido. Se una volta asciutto il tessuto si presenta sgualcito, basta inumidirlo e ripassarlo con il ferro da stiro per donargli il suo aspetto originario.

Perché i capi colorati tendono a perdere la loro originaria brillantezza?

I frequenti lavaggi possono far perdere la vivacità e la brillantezza dei colori. Con la linea Perlana Rinnova+ grazie alle sue formulazioni specifiche Rinnova+ Nero, Rinnova+ Bianco e Rinnova+ Colori  è possibile ritrovare l’intensità e la brillantezza dei propri capi preferiti, senza l’aggiunta di coloranti. Lavaggio dopo lavaggio i capi ingrigiti ritrovano il loro splendore ritrovando l’intensità e la brillantezza di un tempo.

Che cosa devo fare per ottenere capi dai colori come nuovi?

Perlana Rinnova+ Colori rende lisce le fibre che hanno perso brillantezza nel tempo, così facendo i colori spenti ritrovano il loro splendore. Solo le fibre lisce, infatti, possono riflettere perfettamente la luce e far vivere l‘esperienza di colori intensi.
Perlana Rinnova+ Colori, inoltre, evita il trasferimento di colore da un capo all’altro durante il lavaggio ed è in grado di ridonare ai colori il loro splendore. La sua formula è completamente senza coloranti.

Come posso ridare splendore ai capi bianchi ingrigiti?

Le fibre di un capo bianco non devono solo essere pulite, devono anche rimanere lisce e compatte per riflettere perfettamente la luce e restituire così la stessa lucentezza di quando l’abbiamo indossato per la prima volta. Con la sua speciale formula Perlana Rinnova+ Bianco rende di nuovo lisce le fibre che nel tempo hanno perso brillantezza. Lavaggio dopo lavaggio i capi ingrigiti ritrovano il loro splendore e il bianco ritorna a essere splendente. La sua formula non contiene candeggina.

Come posso lavare le tende rendendole splendenti?

Per ritrovare la luminosità e la brillantezza del bianco delle tende è possibile utilizzare Perlana Rinnova+ Bianco. La sua formula, completamente senz acandeggina, è stata creata per prendersi cura di capi bianchi in cotone, lino, sintetici ed è ideale per ridare lucentezza e brillantezza alle tende facendo così rivivere l'esperienza di un bianco brillante. 

Posso utilizzare Perlana Rinnova+ su capi in cotone e lino?

Perlana Rinnova+ Bianco è stato appositamente studiato per prendersi cura dei tuoi capi bianchi in cotone, lino, sintetici, seta e tessuti misti. E' ideale anche per lavare le tende: la sua formula, completamente priva di candeggina, rende lisce le fibre che hanno perso brillantezza nel tempo, così facendo i capi ingrigiti ritrovano il loro splendore.

Perlana Rinnova+ contiene coloranti o candeggina?

La linea di prodotti Perlana Rinnova+ non contiene né coloranti né candeggina: la sua formula rende lisce le fibre che hanno perso brillantezza nel tempo, così facendo rimuove lo strato ingrigito restituendo splendore ai colori. Solo le fibre lisce, infatti, possono riflettere perfettamente la luce e far vivere l‘esperienza di colori intensi.